Gesù, che pubblicità!

La recente sentenza della Corte di Strasburgo sull’uso dei simboli religiosi in ambito pubblicitario rappresenta un esempio di tutela sovranazionale della libertà di espressione.

Scarica pdf